EconPapers    
Economics at your fingertips  
 

Il concetto di image nel pensiero di Kenneth Boulding e le implicazioni per la teoria economica contemporanea

Roberta Patalano () and Salvatore Rizzello ()

CESMEP Working Papers from University of Turin

Abstract: Alcuni recenti contributi alla teoria economica contemporanea utilizzano il concetto di image nell'analisi dei processi decisionali e nella teoria dell'impresa.Nel primo caso i punti di riferimento sono rappresentati soprattutto dalla Carneige school of behavioral economics, con riferimento in particolare a Simon e March recentemente estesi anche a Shackle. Nel caso della teoria dell'impresa, questo filone viene integrato con la tradizione austriaca sul ruolo del coordinamento e dell'imprenditorialità. Entrambi i filoni di ricerca condividono un approccio "cognitivo" all'analisi economica. Tuttavia, in nessun caso si tiene in considerazione il rilevante contributo di Kenneth Boulding sul concetto di image, a cui egli ha dedicato un intero volume e alcuni saggi. Obiettivo di questo paper è di colmare questa lacuna e di discuterne la rilevanza per la teoria economica contemporanea. Pubblicato negli anni '50, "The image" spiega come il comportamento umano sia guidato da un repertorio di immagini.In particolare si fa riferimento all'immagine che si ha del mondo, la quale include una rappresentazione del sè. Attraverso l'esame di aspetti propri della biologia, della scienza organizzativa, dell'economia, della sociologia, della psicologia sociale e della politica Boulding evidenzia come il legame tra immagine e comportamento attraversi trasversalmente il territorio di diverse discipline. Proprio in virtù di questo intenso potere unificante, egli suggerisce di individuare nei processi di costruzione e trasformazione delle immagini il fondamento teorico di una scienza, l'"Eiconics", intesa come spazio di dialogo per ricercatori che operano in diversi campi di sapere. In tale percorso logico le immagini presentano alcune caratteristiche di fondo: sono path-dependent, overo legate alla storia dell'individuo e alla traiettoria evolutiva già percorsa, resistono ai cambiamenti quando raggiunte da nuovi flussi di informazione, sono elemento di coesione sociale in quanto creano sistemi di valori condivisi, sono duttili e in grado di assumere nuove forme. Tali caratteristiche sembrano suggerire rilevanti punti di contatto con temi attualmente dibattuti nell'ambito del problem-solving, in particolare con le modalità di rappresentazione mentale del problemi. Esse possono inoltre arricchire l'analisi sulle organizzazioni, suggerendo indicazioni nuove sulla loro natura, sopravvivenza ed evoluzione. Inoltre, sviluppando le indicazioni di Boulding, sembrerebbe emergere un nuovo concetto di cambiamento quando correlato alla evoluzione delle immagini e la plasticità in esse insita.

Pages: 26 pages
Date: 2002-08
References: Add references at CitEc
Citations: View citations in EconPapers (4) Track citations by RSS feed

Downloads: (external link)
http://www.cesmep.unito.it/WP/8_WP_Cesmep.pdf (application/pdf)

Related works:
This item may be available elsewhere in EconPapers: Search for items with the same title.

Export reference: BibTeX RIS (EndNote, ProCite, RefMan) HTML/Text

Persistent link: https://EconPapers.repec.org/RePEc:uto:cesmep:200208

Access Statistics for this paper

More papers in CESMEP Working Papers from University of Turin Contact information at EDIRC.
Bibliographic data for series maintained by Piero Cavaleri ().

 
Page updated 2020-01-21
Handle: RePEc:uto:cesmep:200208